|
|
|
ApprendiMeglio

ApprendiMeglio

Lo scopo del progetto “ApprendiMeglio”

La Fondazione G. Costantino Onlus intende proporre questo progetto sperimentale disemi residenzialità per minori affetti da problematiche ad alto impatto sociale, al fine di ottenere un’evoluzione positiva del disagio famigliare.

Le strutture semiresidenziali, sono aperte almeno sei-otto ore al giorno e offrono vari servizi di natura socio-assistenziale per sostenere le famiglie. Noi crediamo, in linea con le direttive della Regione Lombardia, che la crescita delle nuove generazioni e del loro nucleo familiare sia il principale investimento per il nostro futuro.

Destinatari del progetto

Il progetto si rivolge ai ragazzi in fascia di età compresa tra le classi 1a elementare e 5a superire, che presentano difficoltà di apprendimento e disturbi del comportamento a cui le attuali reti di offerta non trovano ancora risposta.

Descrizione sintetica

Questo progetto intende rispondere alle effettive esigenze dei ragazzi e delle loro famiglie e sarà articolato in due fasi:

– in prima battuta, attraverso il confronto con i vari attori istituzionali, si delinerà la presa in carico del minore e si costituirà un programma “riabilitativo” condiviso con la sua famiglia;

– nella seconda fase si intende attuare e sviluppare il programma concordato al fine di migliorare la qualità di vita del nucleo famigliare. In questa seconda fase si intende sostenere i ragazzi nella loro attività primaria e cioè nell’apprendimento all’interno del contesto scolastico.

Inoltre, si attiveranno delle attività pomeridiane nelle quali ai giovani utenti saranno proposti vari laboratori strutturati per sviluppare le loro abilità cognitive, emotive e relazionali.

Le attività si rivolgeranno sia ai ragazzi già seguiti nelle attività scolastiche sia ad altri minori in difficoltà che potranno usufruire del servizio offerto con l’obbiettivo di affinare la propria intelligenza emotiva.

La proposta si completerà con momenti dedicati alla psicomotricità ed alla espressività artistica attraverso il teatro sociale.

Per ragazzi con difficoltà nell’apprendimento la dimensione del gruppo, può costituire un elemento di grande importanza: lavorare in un gruppo è una un’esperienza formativa fondamentale.

Il progetto prevede anche attività da svolgere sia nei confronti del nucleo famigliare, sia nei confronti degli insegnanti (feedback per condividere con i famigliari gli obbiettivi, laboratori genitori/figli, self help, etc)

Per informazioni contattare  la segreteria dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 14.00 al numero di Tel/Fax 038221922 o scrivereamministrazione@fondazionecostantino.it

Le attività del progetto in sintesi

– Colloqui individuali

– Incontri genitori-figli

– Consulenze all’interno del gruppo classe

– Gruppi di self help famigliari

– Supervisioni allo staff

– Attività di studio extrascolastico

– Laboratorio di teatro sociale

– Laboratori sperimentali di sviluppo dell’attività cognitiva e di consapevolezza emotiva

– Momenti ludico-ricreativi

X